Version imprimable de cet article Version imprimable

Il Centro di Analisi Strategiche (CAS) del Capo del Governo francese (il primo ministro) mette in dubbio la pertinenza degli obiettivi di Lisbona per la scuola in un seminario a porte chiuse svoltosi il 30 gennaio..

Gli obiettivi per la scuola erano stati fissati a seguito del Consiglio europeo straordinario dedicato all’innovazione ed alla conoscenza, svoltosi a Lisbona il 23 e 24 marzo 2000..

L’iniziativa francese, che è ad alto livello invita à " s’interroger sur un enjeu au coeur de la stratégie de Lisbonne : l’amélioration qualitative et quantitative de l’investissement européen en éducation et formation, afin d’accroître la croissance et la compétitivité des pays de l’UE" e mette in dubbio la pertinenza dell’espansionismo scolastico proclamato dall’Unione Europea.

Il governo francese affronta di petto una questione scottante per il futuro dei sistemi scolastici europei, come lo sottolinea una nota del Café pédagogique del 30 gennaio 2007.